elezioniprovinciali2013

Rinnovo del Consiglio provinciale
27 ottobre 2013
// Dalle 6:00 alle 22:00

Apertura del seggio appena conclusa la timbratura delle schede di voto (tempi di attesa: 1 h / 1.30 h)

twittertwitter #aa13

Informazioni sul voto

Per cosa si vota ›

Informazioni generali ›

Il 27 ottobre si vota per il rinnovo del Consiglio della Provincia autonoma di Bolzano.

Saranno eletti trentacinque consiglieri provinciali, che ricopriranno automaticamente anche la carica di consigliere regionale. Il/La Presidente della Provincia non viene eletto direttamente dal popolo, ma dal Consiglio provinciale fra i propri componenti, con votazione a scrutinio segreto e a maggioranza assoluta.

Con la legge provinciale 8 maggio 2013, n. 5, sono state introdotte alcune novità.

A partire dalle elezioni di quest’anno in nessuna lista di candidati un genere (uomo/donna) potrà essere rappresentato in misura superiore ai 2/3 dei candidati complessivamente indicati nella lista.

Un’altra grande novità di questa tornata elettorale è rappresentata dall’introduzione del voto per corrispondenza per i residenti all’estero e per gli elettori temporaneamente dimoranti fuori provincia.

Il legislatore provinciale ha, inoltre, previsto una serie di novità che riguardano la fase successiva allo spoglio dei voti e si concentrano sull’attività che si svolge in Consiglio provinciale.

Si segnala in particolare che la composizione della Giunta provinciale - organo di governo - rispecchierà la proporzione dei generi (uomo/donna) esistente in Consiglio provinciale al momento della sua costituzione, dopo la proclamazione delle persone elette.

La Giunta sarà formata da un massimo di 9 persone, compreso il/la Presidente. Per ricoprire la carica di assessore è stato fissato il limite temporale di 15 anni oppure di tre legislature consecutive, cui dovrà seguire necessariamente una pausa di almeno 4 anni.

Per eleggere il/la Presidente della Provincia i singoli partiti o raggruppamenti politici dovranno necessariamente presentare, oltre alla candidata o candidato prescelto, una dichiarazione di governo. È stato introdotto inoltre l’istituto della sfiducia costruttiva, che, insieme alla mozione di sfiducia, prevede la possibilità per il Consiglio provinciale di eleggere una candidata o un candidato alternativo al/alla Presidente in carica, approvando un programma alternativo di governo.

È stato, infine, fissato un tetto alle spese per la propaganda elettorale, che ammonta a 40.000 euro a candidato.

Sistema elettorale ›

Il Consiglio della Provincia autonoma di Bolzano è eletto con sistema proporzionale e a suffragio universale diretto e segreto.

Assegnazione dei seggi ›

Per l’assegnazione del numero di consiglieri a ciascuna lista, si divide il totale dei voti validi riportati da tutte le liste per il numero dei consiglieri, con l’aggiunta di due, ottenendo così il quoziente elettorale. Nell’effettuare la divisione si trascura l’eventuale parte frazionaria del quoziente. Ad ogni lista sono attribuiti tanti seggi quante volte il quoziente elettorale risulta contenuto nella cifra elettorale (ossia, la somma dei voti validi) della lista stessa.

Se, dopo il primo riparto, risultassero seggi non attribuiti, l’Ufficio elettorale centrale sceglie, tra le cifre dei voti residui di tutte le liste, le più alte, in numero uguale ai seggi rimasti da assegnare e attribuisce un ulteriore seggio a ciascuna delle liste alle quali appartengono tali cifre dei voti residui. A parità di cifre dei voti residui il seggio è attribuito alla lista che ha la maggiore cifra elettorale e, in caso di ulteriore parità, per sorteggio. A queste operazioni partecipano anche le liste che non hanno raggiunto il quoziente elettorale intero.

Se, con il quoziente elettorale calcolato come sopra, il totale dei seggi da attribuire alle varie liste supera il numero previsto di consiglieri provinciali, le operazioni si ripetono con un nuovo quoziente elettorale ottenuto diminuendo il divisore di una unità.

Quota ladina in Consiglio provinciale ›

L’Ufficio elettorale centrale:

  1. dispone in una graduatoria, in ordine decrescente secondo la cifra individuale, tutti i candidati e le candidate appartenenti al gruppo linguistico ladino, a prescindere dalla lista di appartenenza. Vengono inclusi in graduatoria le candidate e i candidati delle liste che hanno ottenuto almeno un seggio;
  2. nel caso in cui nessuno dei candidati o candidate appartenenti al gruppo linguistico ladino risulti eletto, attribuisce uno dei seggi assegnati a questo gruppo al candidato o alla candidata che ha ottenuto la più alta cifra individuale, o, in caso di ulteriore parità, al più anziano di età.

Il candidato/La candidata appartenente al gruppo linguistico ladino da proclamare eletto/eletta prende il posto del candidato o della candidata che, in base alla graduatoria delle cifre individuali, dovrebbe essere l’ultimo degli eletti della lista.

Il candidato/La candidata, che, per effetto di quanto esposto sopra, non viene proclamato eletto/eletta, rimane primo nella graduatoria dei non eletti della propria lista.

Chi può votare ›

Sono chiamati ad esprimere il proprio voto le cittadine e i cittadini che alla data del 27 ottobre 2013 hanno compiuto i 18 anni, sono iscritti nelle liste elettorali, alla data di pubblicazione del decreto di indizione dei comizi elettorali sono residenti nel territorio della regione Trentino-Alto Adige da un periodo ininterrotto di quattro anni e nel quadriennio hanno maturato il maggior periodo di residenza nel territorio della provincia di Bolzano.

Nella giornata delle votazioni (27 ottobre 2013) i seggi restano aperti dalle ore 6:00 alle ore 22:00. Le operazioni preparatorie all’insediamento del seggio si protraggono in genere per un’ora, in quanto i componenti del seggio devono provvedere – fra l’altro – alla timbratura delle schede di voto. Si consigliano, pertanto, le elettrici e gli elettori di recarsi al seggio non prima delle ore 7:30, onde evitare di dover attendere troppo a lungo all’esterno della sala di votazione prima di essere ammessi al voto.

Le cittadine e i cittadini devono presentarsi alla sezione elettorale indicata sulla propria tessera elettorale, muniti della tessera stessa e di un documento di riconoscimento.

Chi non è in possesso della tessera elettorale, perché non l’ha mai ricevuta ovvero in caso di deterioramento, smarrimento o furto della stessa, deve rivolgersi agli uffici elettorali comunali, che resteranno aperti dal 22 ottobre al 26 ottobre dalle ore 9:00 alle ore 19:00 e nella giornata del 27 ottobre per tutta la durata delle votazioni. A seconda dei casi, gli uffici elettorali provvederanno al rilascio della tessera, di un duplicato o di un attestato sostitutivo.

Categorie particolari ›

Militari ›

I militari delle forze armate, gli appartenenti a corpi organizzati militarmente al servizio dello Stato e gli appartenenti alla polizia di Stato sono ammessi a votare nel comune in cui si trovano per ragioni di servizio quando abbiano diritto di voto.

Essi possono esercitare il voto in qualsiasi sezione elettorale, con precedenza rispetto agli altri elettori, previa esibizione della tessera elettorale.

Non possono recarsi ai seggi inquadrati o armati.

Degenti nei luoghi di cura ›

Le persone degenti in ospedali e case di cura aventi diritto di voto sono ammesse a votare presso l’ospedale o la casa di cura.

Le persone interessate devono far pervenire - tramite la struttura di ricovero - al Sindaco del Comune nelle cui liste elettorali sono iscritte, una dichiarazione scritta attestante la volontà di esprimere il voto nel luogo di cura.

La dichiarazione deve espressamente indicare il numero della sezione elettorale e il numero di iscrizione nella lista elettorale, riportati sulla tessera elettorale; inoltre deve contenere l’attestazione del direttore sanitario del luogo di cura comprovante il ricovero dell’elettore/elettrice.

La dichiarazione deve essere inoltrata al Comune, a cura del direttore amministrativo o del segretario del luogo di cura, non oltre il 3° giorno precedente la data della votazione (ossia, entro il 24 ottobre).

Il Sindaco, appena ricevuta la dichiarazione, rilascia alla persona richiedente, anche per telegramma, l’attestazione dell’avvenuta inclusione negli elenchi degli elettori degenti.
Le elettrici e gli elettori degenti possono votare presso la struttura di degenza esclusivamente previa esibizione di tale attestazione e della tessera elettorale.

Persone non deambulanti ›

Le elettrici e gli elettori non deambulanti, qualora la sede della sezione presso la quale sono iscritti non sia accessibile mediante sedia a ruote, possono esercitare il diritto di voto in un’altra sezione del Comune priva di barriere architettoniche (di cui è data indicazione nell’elenco di seguito riportato); a tale scopo le elettrici e gli elettori devono esibire al seggio prescelto, unitamente alla tessera elettorale, l’attestazione medica dell'Azienda Sanitaria locale (è ammessa l’attestazione rilasciata in precedenza per altri scopi) o copia autentica della patente di guida speciale, purché dalla documentazione esibita risulti l'impossibilità o la capacità gravemente ridotta di deambulazione.

In ogni caso i Comuni sono tenuti ad organizzare un adeguato servizio di trasporto, in modo da facilitare alle persone non deambulanti l’accesso al seggio.

Detenuti ›

I detenuti non privati del diritto elettorale sono ammessi a votare nel luogo di detenzione.

Gli interessati devono inviare al Sindaco del Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti una dichiarazione scritta attestante la volontà di esprimere il voto nel luogo di detenzione.

La dichiarazione deve espressamente indicare il numero della sezione alla quale l’elettore è assegnato e il suo numero di iscrizione nella lista elettorale di sezione, risultante dalla tessera elettorale; inoltre deve contenere l’attestazione del direttore dell’istituto di detenzione comprovante lo stato di detenzione dell’elettore. La dichiarazione deve essere inoltrata al Comune, a cura del direttore dell’istituto di detenzione, non oltre il terzo giorno antecedente la data della votazione.

Il Sindaco, appena ricevuta la dichiarazione, provvede a rilasciare immediatamente ai richiedenti, anche per telegramma, l’attestazione dell’avvenuta inclusione negli elenchi degli elettori detenuti.

Gli elettori detenuti possono votare esclusivamente previa esibizione di tale attestazione, oltre che della tessera elettorale.

Persone bisognose di assistenza nelle operazioni di voto ›

Le persone con disabilità, impossibilitate ad esercitare autonomamente il diritto di voto, possono votare con l’aiuto di un accompagnatore volontariamente scelto, a condizione che sia iscritto nelle liste elettorali di un Comune della provincia di Bolzano.

Il certificato del medico, eventualmente richiesto dal/dalla presidente del seggio, è rilasciato dai funzionari medici designati dalle Aziende sanitarie locali. Esso è rilasciato in carta libera, gratuitamente e in esenzione da qualsiasi diritto o applicazione di marche.

In sostituzione del certificato medico i non vedenti possono esibire la tessera di iscrizione all’Unione Italiana Ciechi.

Voto domiciliare ›

Sono ammessi al voto domiciliare le elettrici e gli elettori affetti da gravissime infermità, tali da rendere impossibile l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano, nonché le elettrici e gli elettori affetti da gravi infermità, che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali che ne impediscano l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano.

Nel periodo compreso tra il 40° ed il 20° giorno precedente la votazione, le persone interessate devono far pervenire al Sindaco del Comune nelle cui liste elettorali sono iscritte una dichiarazione scritta attestante la volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimorano.

La dichiarazione deve espressamente indicare il numero della sezione elettorale e il numero di iscrizione nella lista elettorale, riportati sulla tessera elettorale; alla dichiarazione deve essere allegato inoltre il certificato rilasciato dal funzionario medico designato dai competenti organi dell’Azienda Sanitaria, che attesti l’esistenza delle condizioni di infermità sopra indicate.

Il Sindaco, appena ricevuta la dichiarazione, provvede a verificarne la regolarità e completezza e rilascia ai richiedenti l’attestazione dell’avvenuta inclusione negli elenchi degli elettori/elettrici ammessi al voto a domicilio.

Residenti all’estero ›

Hanno diritto di voto le cittadine e i cittadini residenti all’estero, che, alla data dell’emigrazione, erano in possesso dei requisiti previsti per l’esercizio del voto; hanno inoltre diritto di voto i loro figli nati o trasferitisi all’estero e i coniugi di questi ultimi che abbiano acquistato la cittadinanza italiana per matrimonio. Presupposto imprescindibile per l’esercizio del voto è l’iscrizione all’AIRE (registro anagrafico dei cittadini italiani residenti all’estero).

A partire dalle elezioni provinciali di quest’anno le elettrici e gli elettori residenti all’estero, iscritti all’AIRE, esercitano il proprio voto per posta. Le modalità di voto sono indicate nell’apposita sezione VOTO PER CORRISPONDENZA.

L’elettore/L’elettrice residente all’estero che desidera fare ritorno in Alto Adige per votare direttamente presso la propria sezione elettorale, deve presentare un’apposita richiesta al Comune di iscrizione.

Entro il 45° giorno antecedente la scadenza dell’attuale legislatura, la cittadina/il cittadino residente all’estero avente diritto al voto riceverà dall’amministrazione provinciale una comunicazione riguardante la data delle elezioni e le modalità di espressione del voto per corrispondenza. Insieme alla comunicazione riceverà inoltre un modulo di opzione, che dovrà compilare e spedire solo se intende esercitare il diritto di voto presso la sezione elettorale del proprio Comune di iscrizione.

Nel caso in cui abbia optato per l’esercizio del voto in provincia, l’elettore/elettrice residente all’estero dovrà presentarsi fisicamente presso la sezione indicata sulla propria tessera elettorale, con la tessera medesima e un documento di riconoscimento.

A partire da quest’anno è stato abolito il contributo, che in precedenza veniva erogato dai singoli comuni a questa categoria di elettori.

Pertanto le cittadine e i cittadini residenti all’estero che decidono di votare in provincia di Bolzano, presso la sezione elettorale del proprio Comune di iscrizione, non avranno diritto ad alcun rimborso o contributo.

Non saranno neppure corrisposte le agevolazioni tariffarie di viaggio, per il solo territorio italiano, in ferrovia o via mare.

Per tutte le informazioni riguardanti il voto delle persone residenti all’estero si invita a visitare l’apposita sezione dedicata al VOTO PER CORRISPONDENZA.

Come si vota ›

Nella giornata delle votazioni (27 ottobre 2013) i seggi restano aperti dalle ore 6:00 alle ore 22:00. Le operazioni preparatorie all’insediamento del seggio si protraggono in genere per un’ora, in quanto i componenti del seggio devono provvedere – fra l’altro – alla timbratura delle schede di voto. Si consigliano, pertanto, le elettrici e gli elettori di recarsi al seggio non prima delle ore 7:30, onde evitare di dover attendere troppo a lungo all’esterno della sala di votazione prima di essere ammessi al voto.

Le cittadine e i cittadini devono presentarsi alla sezione elettorale indicata sulla propria tessera elettorale, muniti della tessera stessa e di un documento di riconoscimento.

Chi non è in possesso della tessera elettorale, perché non l’ha mai ricevuta ovvero in caso di deterioramento, smarrimento o furto della stessa, deve rivolgersi agli uffici elettorali comunali, che resteranno aperti dal 22 ottobre al 26 ottobre dalle ore 9:00 alle ore 19:00 e nella giornata del 27 ottobre per tutta la durata delle votazioni. A seconda dei casi, gli uffici elettorali provvederanno al rilascio della tessera, di un duplicato o di un attestato sostitutivo.

Documenti di riconoscimento ammessi ›

  1. Documenti di identificazione rilasciati dalla pubblica amministrazione, quali: carta di identità, passaporto, patente di abilitazione alla guida di automezzi, porto d’armi, libretto ferroviario, ecc.;
  2. le tessere di riconoscimento rilasciate dall’Unione nazionale ufficiali in congedo d’Italia (U.N.U.C.I.), purché munite di fotografia e convalidate da un Comando militare;
  3. le tessere rilasciate dagli ordini professionali, purché munite di fotografia.

Come compilare la scheda ›

Nella scheda che viene consegnata ad ogni elettore/elettrice sono riprodotti i simboli di tutte le liste. Il voto viene espresso barrando il simbolo della lista prescelta.

L’elettore/L’elettrice può indicare inoltre, nelle righe poste al centro della scheda, da una a quattro preferenze (Attenzione: una sola preferenza per riga!), scrivendo il cognome del candidato/della candidata o dei candidati e, se necessario anche il nome, oppure scrivendo il numero con cui essi sono contrassegnati nella lista. È essenziale che le preferenze, affinché siano efficaci, si riferiscano esclusivamente ai candidati e alle candidate della lista votata.

Voto per corrispondenza ›

Con la legge provinciale 8 maggio 2013, n. 5, recante “Disposizioni sull'elezione del Consiglio della Provincia autonoma di Bolzano per l'anno 2013 e sulla composizione e formazione della Giunta provinciale” è stata introdotta a livello provinciale la previsione del VOTO PER CORRISPONDENZA per due distinte categorie di elettori.

  1. Voto per corrispondenza per le elettrici e gli elettori altoatesini residenti all’estero, iscritti all’AIRE (registro anagrafico dei cittadini italiani residenti all’estero)
  2. Voto per corrispondenza per le elettrici e gli elettori impediti ad esercitare il voto presso il Comune di residenza, in quanto temporaneamente dimoranti fuori provincia

Voto per corrispondenza per gli elettori residenti all’estero ›

A partire dalle elezioni provinciali 2013 le elettrici e gli elettori residenti all’estero, iscritti all’AIRE, eserciteranno il loro voto per posta.
Entro il 45° giorno antecedente la scadenza dell’attuale legislatura, l’amministrazione provinciale invia alle cittadine e ai cittadini residenti all’estero aventi diritto al voto una comunicazione circa la data delle elezioni e le modalità di espressione del voto per corrispondenza.

MODULO DI OPZIONE

Insieme alla comunicazione con l’informativa sul voto per corrispondenza, l’elettrice/l’elettore residente all’estero riceverà anche un modulo di opzione, che dovrà compilare e inviare al proprio Comune di iscrizione solo nel caso in cui intenda fare ritorno in Alto Adige per votare direttamente presso la sezione elettorale del proprio Comune. Il modulo con la richiesta dovrà pervenire al Comune di iscrizione entro e non oltre il 30° giorno antecedente le elezioni.

La richiesta è valida solamente per la votazione per cui è presentata e, scaduto il termine indicato, non può più essere ritirata. La richiesta può essere consegnata personalmente, inoltrata tramite posta, via fax oppure per posta elettronica e deve contenere, pena il rigetto della stessa, i dati anagrafici e il corretto indirizzo postale della persona richiedente nonché la firma di quest’ultima. La richiesta dovrà essere accompagnata dalla fotocopia di un documento di identità.

pdf doc Scarica il modulo per l’opzione (File PDF) (File DOC)

Le cittadine e i cittadini residenti all’estero che decidono di votare in provincia di Bolzano, direttamente presso la sezione elettorale del proprio Comune, non avranno diritto ad ALCUN RIMBORSO O CONTRIBUTO.

Non saranno neppure corrisposte le agevolazioni tariffarie di viaggio, per il solo territorio italiano, in ferrovia o via mare.

Tutti i cittadini e le cittadine residenti all’estero, che non abbiano presentato richiesta per esercitare il proprio diritto di voto in Alto Adige, nel proprio Comune di iscrizione, votano per corrispondenza.

Per chiarimenti riguardo all’esercizio del voto per corrispondenza si rinvia alla sezione MODALITÀ DI ESERCIZIO DEL VOTO PER CORRISPONDENZA.

Voto per corrispondenza per gli elettori temporaneamente dimoranti fuori provincia ›

A partire dalle elezioni provinciali 2013 anche le elettrici e gli elettori impediti ad esercitare il diritto di voto presso il proprio Comune di iscrizione, in quanto temporaneamente dimoranti fuori provincia, possono esercitare il voto per corrispondenza. L’elettrice/elettore che intende usufruire della possibilità di esercitare il voto per corrispondenza, deve presentare un’apposita richiesta al proprio Comune di iscrizione.

MODULO DI OPZIONE

L’elettrice/elettore deve presentare al proprio Comune di iscrizione la richiesta di esercitare il voto per corrispondenza (utilizzando eventualmente il modulo di opzione, scaricabile da questo sito). La richiesta deve pervenire entro e non oltre il 30° giorno antecedente la data delle elezioni (ossia, entro il 27 settembre 2013).

La richiesta è valida solamente per la votazione per cui è presentata e, scaduto il termine indicato, non può più essere ritirata; può essere consegnata personalmente, inoltrata tramite posta, via fax oppure posta elettronica e deve contenere, pena il rigetto della stessa, i dati anagrafici e il corretto indirizzo postale della persona richiedente nonché la firma di quest’ultima. La richiesta dovrà essere accompagnata dalla fotocopia di un documento di identità.

pdf doc Scarica il modulo per l’opzione (File PDF) (File DOC)

Per chiarimenti riguardo all’esercizio del voto per corrispondenza si rinvia alla sezione MODALITÀ DI ESERCIZIO DEL VOTO PER CORRISPONDENZA

Modalità di esercizio del voto per corrispondenza ›

PLICO ELETTORALE per l’esercizio del voto

All’elettore/elettrice che vota per corrispondenza viene spedito un plico elettorale, contenente:

  1. il tagliando elettorale in duplice copia. Il tagliando reca i dati anagrafici dell’elettore/elettrice e l'iscrizione nelle liste elettorali;
  2. la scheda di voto;
  3. una busta piccola gialla, in cui inserire la scheda di voto dopo l'avvenuta espressione del voto;
  4. una busta grande preaffrancata (recante l'indirizzo dell'Ufficio elettorale centrale), da utilizzare per la restituzione del tagliando elettorale e della busta piccola contenente la scheda di voto;
  5. un foglio con le indicazioni delle modalità per l'espressione del voto per corrispondenza, un estratto della legge sul voto postale e le liste dei candidati e candidate.
COME SI VOTA per corrispondenza

L’elettore/L’elettrice esprime il proprio voto sulla scheda elettorale, utilizzando ESCLUSIVAMENTE una PENNA BIRO con inchiostro di COLORE NERO O BLU, pena l’annullamento della scheda.
Nella scheda è riprodotto il simbolo di ciascuna lista. Il voto viene espresso barrando il simbolo della lista prescelta.
L’elettore/L’elettrice può indicare nelle righe poste al centro della scheda da una a quattro preferenze (Attenzione: una sola preferenza per riga!), scrivendo il cognome del candidato/della candidata o dei candidati e, se necessario anche il nome, oppure scrivendo il numero con cui essi sono contrassegnati nella lista. È essenziale che le preferenze, affinché siano efficaci, si riferiscano esclusivamente ai candidati e alle candidate della lista votata.

IL VOTO È PERSONALE, LIBERO E SEGRETO. LA SCHEDA E LA BUSTA PICCOLA GIALLA, CHE LA CONTIENE; NON DEVONO RECARE ALCUN SEGNO DI RICONOSCIMENTO!
È FATTO DIVIETO DI VOTARE PIÙ VOLTE E INOLTRARE LE SCHEDE PER CONTO DI ALTRI ELETTORI!

Espresso il proprio voto sulla scheda, l’elettore/elettrice introduce la scheda nella BUSTA PICCOLA GIALLA, che sigilla e inserisce nell'apposita BUSTA GRANDE PREAFFRANCATA, nella quale include anche la copia inferiore del TAGLIANDO elettorale, che comprova l'esercizio del diritto di voto. Di seguito l'elettore/l’elettrice spedisce la busta grande preaffrancata all'Ufficio elettorale centrale, cui la stessa deve pervenire entro e non oltre il venerdì antecedente il giorno della votazione (ossia, il 25 ottobre 2013).

Raccomandiamo agli elettori/alle elettrici di esprimere il proprio voto quanto prima possibile e di spedire immediatamente la busta preaffrancata, affinché essa arrivi in tempo utile all’Ufficio elettorale centrale.

Una volta spedita la busta preaffrancata, per l’elettore/elettrice non sono previste ulteriori operazioni

SPOGLIO DELLE SCHEDE

Tutte le buste pervenute in tempo utile all’Ufficio elettorale centrale (entro il venerdì antecedente la votazione, ossia il 25 ottobre 2013) – dopo una serie di verifiche formali previste dalla legge – saranno consegnate ad appositi uffici elettorali istituiti presso il Comune di Bolzano, i quali procederanno allo spoglio delle schede elettorali in data 28 ottobre 2013, contestualmente alle operazioni di scrutinio affidate alle restanti sezioni elettorali sparse su tutto il territorio provinciale.

AVVISO PER CHI VOTA PER CORRISPONDENZA
IN UNA SEZIONE BEN VISIBILE DEL SITO SARANNO COMUNICATE EVENTUALI VARIAZIONI RIGUARDANTI CONTRASSEGNI O LISTE DI CANDIDATI.
LE VARIAZIONI POSSONO DIPENDERE DA EVENTUALI RICORSI PENDENTI NELL’ARCO DI TEMPO IN CUI AVVIENE LA CONSEGNA AGLI ELETTORI DEL PLICO ELETTORALE OPPURE DA ERRORI DI STAMPA.

pdf Informativa per l'esercizio del voto per corrispondenza

FAQ

Torna su

Scrutatori/Scrutatrici e presidenti

Chi può essere nominato ›

Per ciascuna sezione il sindaco/la sindaca nomina un ufficio elettorale composto dal/dalla presidente, da tre scrutatori/scrutatrici – uno/una dei quali, a scelta del presidente, assume le funzioni di vicepresidente - e dal segretario/dalla segretaria. Qualora nella circoscrizione dell’ufficio elettorale di sezione si trovino ospedali e case di cura con meno di 100 posti letto o alla sezione siano affidati compiti di raccolta del voto domiciliare, l’ufficio elettorale è composto dal/dalla presidente, da quattro scrutatori/scrutatrici e da un segretario ovvero una segretaria.

Gli scrutatori, le scrutatrici e il segretario/la segretaria dell’ufficio elettorale di sezione sono scelti, con sorteggio da effettuarsi con le modalità di cui all’articolo 1, comma 21, della legge provinciale 14 marzo 2003, n. 4, tra le persone che abbiano assolto gli obblighi scolastici.

La scelta del/della presidente dell’ufficio elettorale di sezione avviene con sorteggio da effettuarsi con le modalità di cui all’articolo 1, comma 21, della legge provinciale 14 marzo 2003, n. 4, tra le persone che:

  1. hanno diritto di voto nelle elezioni provinciali;
  2. sono in possesso di un titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore;
  3. sono in possesso dell’attestato di conoscenza delle lingue italiana e tedesca ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 26 luglio 1976, n. 752, e successive modifiche;
  4. sono in possesso, per i comuni ladini, dell’attestato di conoscenza della lingua ladina ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 26 luglio 1976, n. 752, e successive modifiche;
  5. hanno conoscenze informatiche di base.

Esclusione dalle funzioni ›

Sono esclusi dalle funzioni di presidente, di scrutatore e di segretario di ufficio elettorale:

  1. le persone appartenenti alle forze armate in servizio;
  2. ufficiali sanitari e medici di base;
  3. segretari comunali e dipendenti dei Comuni, addetti o comandati a prestare servizio presso gli uffici elettorali comunali;
  4. i candidati e le candidate alle elezioni del Consiglio provinciale.

Sorteggio ›

Tra il 25° ed il 20° giorno antecedenti le elezioni, l’ufficiale elettorale, in seduta pubblica, preannunciata due giorni prima con manifesto affisso all’albo pretorio del Comune, alla presenza dei rappresentanti di lista della prima sezione del Comune, se designati, procede:

  1. al sorteggio, per ogni sezione elettorale del Comune, del/della presidente, del segretario/della segretaria e del numero necessario di scrutatori e scrutatrici;
  2. alla formazione, per sorteggio, di una graduatoria di nominativi di presidenti, segretari e scrutatori per sostituire, secondo l’ordine di estrazione, le cittadine e i cittadini sorteggiati in caso di eventuale rinuncia o impedimento.

Qualora il numero dei nominativi sorteggiati ai sensi del comma 21 della legge provinciale 14 marzo 2003, n. 4, non sia sufficiente, l’ufficiale elettorale procede a ulteriore sorteggio fra le persone iscritte nelle liste elettorali del Comune stesso.

Il sindaco/La sindaca notifica alle persone sorteggiate, nel più breve tempo possibile e non oltre il 15° giorno precedente le elezioni, l’avvenuta nomina.

Rinuncia ›

L’eventuale grave impedimento ad assolvere l’incarico deve essere comunicato, entro 48 ore dalla notifica della nomina, al sindaco/alla sindaca, che provvede alla sostituzione con gli elettori compresi nella graduatoria di cui all’articolo 1, comma 21, lettera b) della legge provinciale 14 marzo 2003, n. 4. La nomina è notificata alle persone interessate non oltre il 3° giorno precedente le elezioni.

Trattamento economico ›

Il trattamento economico dei componenti l’ufficio elettorale è pari a quello previsto per le elezioni della Camera dei deputati.

Torna su

Partiti e candidati

 Partito dei Comunisti Italiani-Südtiroler Kommunisten

Partito dei Comunisti Italiani-Südtiroler Kommunisten

Elenco candidati
Nome Luogo di nascita Data di nascita Gruppo linguistico
1 Carlini Carlo Rovereto (TN) 05/05/1961 Italiano
2 Callegari Maurizio Bolzano 22/03/1978 Italiano
3 Piazzon Antonella Appiano S.S.D.V. 12/05/1966 Italiano
4 Posar Alessio Bolzano 06/03/1990 Italiano
5 Munerato Luciano Merano 12/12/1945 Italiano
6 Alber Giovanna Castelbello-Ciardes 21/03/1939 Italiano
7 Arcieri Calogero Catania (CT) 26/11/1953 Italiano
8 Fracchetti Alessandro Bolzano 26/09/1970 Italiano
9 Gatterer Alex Bruneck 08/02/1991 tedesco
10 Marcotto Mauro Bolzano 03/02/1952 Italiano
11 Marzola Anna Bolzano 05/05/1951 Italiano
12 Pezzolato Christian Bolzano 10/09/1990 Italiano
13 Spadari Liliana Bolzano 13/06/1955 Italiano
chiudi
 Forza Alto Adige - Lega Nord - Team Autonomie

Forza Alto Adige - Lega Nord - Team Autonomie

Elenco candidati
Nome Luogo di nascita Data di nascita Gruppo linguistico
1 Artioli Elena Bolzano 19/06/1970 Italiano
2 Lillo Enrico Ruffano (LE) 25/08/1961 Italiano
3 Borin Bruno Laives 25/06/1952 Italiano
4 Janes Alex Merano 16/10/1968 Italiano
5 Caser Walter Merano 07/05/1970 Italiano
6 Bertoldi Alessandro Bolzano 23/12/1994 Italiano
7 Benedetti Claudia Meran 28/05/1972 tedesco
8 Bianchi Giuseppe Vipiteno 20/03/1959 Italiano
9 Bonito Francesco Nocera Inferiore (SA) 03/10/1969 Italiano
10 Cicconi Gianni Merano 11/12/1955 Italiano
11 Cretu Constanta Alexandria (ROMANIA) 11/09/1969 ladino
12 Dalpiaz Silvia Merano 17/09/1976 Italiano
13 Degasperi Claudio Bolzano 13/02/1964 ladino
14 Di Conzo Isabella Bari (BA) 15/01/1974 Italiano
15 Faller Martine Trento (TN) 08/10/1993 tedesco
16 Galateo Marco Merano 29/10/1979 Italiano
17 Lepore Giovanni Tscherms 24/06/1965 tedesco
18 Lubelli Diego Trento (TN) 11/10/1968 Italiano
19 Mattei Roberta Bolzano 25/08/1968 Italiano
20 Monzardo Manuela Costabissara (VI) 13/03/1944 Italiano
21 Murano Franco Sandemetrio (CS) 10/11/1952 Italiano
22 Nardon Georg Salurn 22/07/1945 tedesco
23 Orlandini Paola Antonietta Amantea (CS) 15/03/1955 Italiano
24 Ortombina Mauro Bolzano 17/04/1959 Italiano
25 Perin Silvia Bozen 08/01/1977 tedesco
26 Recla Evelina Bozen 18/02/1975 tedesco
27 Salaris Mario Sevilo (CA) 22/11/1931 Italiano
28 Saoncella Stefano Bolzano 03/10/1994 Italiano
29 Schanung Dario Bozen 20/09/1944 tedesco
30 Scremin Massimo Bolzano 19/08/1963 Italiano
31 Steinegger Egon Bozen 07/04/1991 tedesco
32 Tagliaferri Barbara Faenza (RA) 14/02/1956 tedesco
33 Talassi Francesca Bolzano 24/02/1966 Italiano
34 Terranova Pierpaolo Torino (TO) 30/05/1962 Italiano
35 Vigliarolo Angela Cinquefrondi (RC) 24/08/1987 Italiano
chiudi
 Unitalia Movimento per l’Alto Adige

Unitalia Movimento per l’Alto Adige

Elenco candidati
Nome Luogo di nascita Data di nascita Gruppo linguistico
1 Seppi Donato Bolzano 06/08/1953 Italiano
2 Albertin Beatrice Bolzano 24/03/1954 Italiano
3 Bailoni Claudia Bolzano 18/01/1983 Italiano
4 Bompieri Roberto Bolzano 13/02/1964 Italiano
5 Bonadio Franca Platania (CZ) 22/11/1963 Italiano
6 Boragine Massimo Bolzano 07/12/1962 Italiano
7 Brancaleone Doris Merano 24/05/1963 Italiano
8 Caruso Marco Bolzano 06/05/1982 Italiano
9 Casagrande Giancarlo Bolzano 27/09/1982 Italiano
10 Cozzi Francesco Verona (VR) 17/04/1960 Italiano
11 Dal Pozzo Giovanna Rotzo (VI) 24/10/1939 Italiano
12 Dante Daniele Bolzano 29/11/1977 Italiano
13 Defrancesco Ivan Bolzano 09/07/1982 Italiano
14 Delmarco Graziano Cavalese (TN) 20/10/1963 Italiano
15 Folchi Pier Francesco Alatri (FR) 12/07/1962 Italiano
16 Forgione Alessandro Bolzano 03/09/1969 Italiano
17 Galante Gabriele Bolzano 17/05/1981 Italiano
18 Gallo Gianluca Rocco Merano 08/04/1991 Italiano
19 Gencarelli Tonino Cosenza (CS) 28/08/1973 Italiano
20 Guglielmo Ezechiele Donatella Bolzano 16/07/1972 Italiano
21 Guzzonato Daniele Padova (PD) 01/07/1954 Italiano
22 Larcher Flavio Bolzano 09/04/1959 Italiano
23 Moretti Marco Bolzano 08/07/1957 Italiano
24 Noziglia Danilo Guayaquil (EQUADOR) 02/05/1963 Italiano
25 Pagani Giovanna Modena (MO) 27/06/1962 Italiano
26 Paparella Manuela Bolzano 20/08/1978 Italiano
27 Piccolin Gianfranco Zurigo (SVIZZERA) 13/10/1964 Italiano
28 Puglisi Ghizzi Maurizio (Ghizzi) Chieti (CH) 08/02/1963 Italiano
29 Schiatti Luigi Bolzano 11/01/1959 Italiano
30 Suplina Paola Meran 11/10/1955 tedesco
31 Trentin Flora Borgo Val Sugana (TN) 30/07/1959 Italiano
32 Trigolo Sandro Bolzano 09/08/1972 Italiano
33 Vadori Fabrizio Bolzano 21/09/1978 Italiano
34 Vincenzi Loredana Merano 27/11/1960 Italiano
35 Zicca Patrizia Bolzano 09/01/1968 Italiano
chiudi
 L’Alto Adige nel cuore

L’Alto Adige nel cuore

Elenco candidati
Nome Luogo di nascita Data di nascita Gruppo linguistico
1 Urzì Alessandro Bolzano 07/05/1966 Italiano
2 Vezzali Maurizio Bressanone 11/11/1961 Italiano
3 Bova Antonio Bressanone 22/07/1980 Italiano
4 Tagnin Mario Bolzano 05/04/1969 Italiano
5 Magi Monica Bolzano 12/10/1971 Italiano
6 Pegoraro Barbara Torino (TO) 19/05/1967 Italiano
7 Forest Filippo Bolzano 25/08/1960 Italiano
8 Peruzzo Michele Bolzano 13/01/1967 Italiano
9 Orfino Davide Vipiteno 21/04/1990 Italiano
10 Paolillo Pasquale Caserta (CE) 28/11/1948 Italiano
11 Mafrici Francesco Delianuova (RC) 09/09/1978 Italiano
12 Cuda Giovanni (Gianni) Lamezia Terme (CZ) 01/07/1959 Italiano
13 Larentis Laura Luisa Bolzano 21/09/1952 Italiano
14 Bona Cristina Bressanone 18/12/1985 Italiano
15 Cappello Maria Cristina Roma (RM) 13/09/1968 Italiano
16 Hell Enrico Bolzano 01/04/1954 Italiano
17 Venturini Jaime Bolzano 09/11/1992 ladino
18 Dal Prà Massimiliano Verona (VR) 25/03/1985 Italiano
19 Piras Salvatore Bergamo (BG) 24/11/1944 Italiano
20 Rullo Francesco Bolzano 03/11/1973 Italiano
21 Uggè Mara Crema (CR) 03/08/1967 Italiano
22 Clemente Sandra Bozen 09/02/1968 tedesco
23 Berni Roberto Merano 20/04/1954 Italiano
24 Foti Caterina Bolzano 24/10/1978 Italiano
25 Betti Giancarlo Mori (TN) 30/12/1938 Italiano
26 Pappalardo Daniela Salerno (SA) 10/10/1977 Italiano
27 Ditadi Mauro Bolzano 27/08/1956 Italiano
28 Pisano Daniela Cagliari (CA) 21/08/1967 Italiano
29 Leone Michele Taranto (TA) 06/08/1981 Italiano
30 Rossi Romina Bolzano 26/09/1973 Italiano
31 Myftiu Tritan Tirana (ALBANIEN) 20/08/1968 tedesco
32 Sartori Roberta Bolzano 26/07/1971 Italiano
33 Pirri Carmelo Postal 03/11/1955 Italiano
34 Pomalo Sergio Bolzano 16/07/1941 Italiano
35 Angeli Gianluca Bolzano 02/05/1989 Italiano
chiudi
 SVP Südtiroler Volkspartei

SVP Südtiroler Volkspartei

Elenco candidati
Nome Luogo di nascita Data di nascita Gruppo linguistico
1 Kompatscher Arno Völs am Schlern 19/03/1971 tedesco
2 Theiner Richard Mals 17/05/1958 tedesco
3 Mussner Florian Bozen 22/07/1951 ladino
4 Margesin Angelika Bozen 31/10/1959 tedesco
5 Achammer Philipp Brixen 04/07/1985 tedesco
6 Amhof Magdalena Innichen 21/07/1977 tedesco
7 Deeg Waltraud Bozen 24/07/1972 tedesco
8 Von Dellemann Otto Bozen 06/06/1953 tedesco
9 Dissertori verh. Psenner Birgit Tramin 11/07/1971 tedesco
10 Felderer Heidi Bozen 02/02/1980 tedesco
11 Gasser Peter Brixen 13/07/1964 tedesco
12 Gruber Christian Meran 08/01/1981 tedesco
13 Gufler Christoph Tscherms 05/12/1956 tedesco
14 Gunsch verh. Koch Roselinde Mals 09/05/1962 tedesco
15 Hochgruber verh. Kuenzer Maria Magdalena St. Lorenzen 16/05/1958 tedesco
16 Hofer Stefan Sterzing 13/01/1976 tedesco
17 Klotz Wilhelm Mathias Tscherms 28/04/1957 tedesco
18 Kofler Albin Karneid 16/04/1961 tedesco
19 Kössler verh.Thaler Walburga (Wally) Eppan a.d.W. 16/01/1956 tedesco
20 Locher Franz Thomas Sarntal 23/12/1965 tedesco
21 Mawe Ida Marie Alidhem (SCHWEDEN) 24/04/1977 tedesco
22 Noggler Josef Mals 10/03/1957 tedesco
23 Oberarzbacher Hans Christian (HCO) Bruneck 25/05/1985 tedesco
24 Pichler (Rolle) Elmar Bozen 26/02/1960 tedesco
25 Pichler Johann (Hansi) Meran 25/03/1980 tedesco
26 Renzler Helmuth Bozen 21/03/1953 tedesco
27 Schiefer Oswald Kurtatsch a.d.W. 11/07/1950 tedesco
28 Schuler Arnold Meran 19/08/1962 tedesco
29 Schwellensattl Magdalena Tscherms 14/12/1970 tedesco
30 Steger Dieter Bruneck 24/06/1964 tedesco
31 Stirner Brantsch Veronika Meran 23/05/1959 tedesco
32 Stocker Martha Sand in Taufers 19/04/1954 tedesco
33 Tschurtschenthaler Christian Bruneck 21/12/1958 tedesco
34 Widmann Thomas Bozen 16/09/1959 tedesco
35 Wurzer Albert St. Lorenzen 11/01/1960 tedesco
chiudi
 La Destra Minniti

La Destra Minniti

Elenco candidati
Nome Luogo di nascita Data di nascita Gruppo linguistico
1 Minniti Mauro Foligno (PG) 16/08/1963 Italiano
2 Bragadin Francesco Venezia (VE) 18/12/1968 Italiano
3 Pitzianti Roberto Cagliari (CA) 09/06/1949 Italiano
4 Ponticelli Alfonso Caserta (CE) 02/03/1989 Italiano
5 Marazzo Silvana Bolzano 29/09/1950 Italiano
6 Diamanti Giulio Maria Milano (MI) 25/03/1941 Italiano
7 Faustini Nicola Trento (TN) 13/03/1987 Italiano
8 La Rosa Elvira Catania (CT) 13/05/1955 Italiano
9 Marocchio Massimo Bozen 19/02/1970 tedesco
10 Masiero Massimiliano Bolzano 03/05/1974 Italiano
11 Pilotto Alberto Merano 23/02/1946 Italiano
12 Webber Filippo Bolzano 04/09/1972 Italiano
13 Augustini Mario Bolzano 08/12/1956 Italiano
14 Bassighini Fabrizio Merano 14/06/1990 Italiano
15 Bonini Biancarosa Merano 03/11/1963 Italiano
16 Calcagni Donatella Bolzano 02/03/1957 Italiano
17 Capuano Roberto Barletta (BT) 20/08/1971 Italiano
18 Civita Andrea Merano 01/07/1976 Italiano
19 Cottone Matteo Silandro 28/04/1992 Italiano
20 De Noia Mecenero Giuseppe Merano 12/12/1969 Italiano
21 De Vitti Vincenzo Merano 13/11/1967 Italiano
22 Luchi Stefano Bolzano 22/02/1966 Italiano
23 Incalza Stefano Cisternino (BR) 30/10/1986 Italiano
24 Marinolli Silvana Cles (TN) 10/06/1944 Italiano
25 Maruca Danila Lamezia Terme (CZ) 12/07/1984 Italiano
26 Medda Pina Moutiers (FRANCIA) 04/02/1965 Italiano
27 Montesso Enzo Roma (RM) 26/04/1957 Italiano
28 Nicolini Luciana Merano 10/08/1945 Italiano
29 Palmucci Elena Bolzano 27/09/1971 Italiano
30 Portogallo Jessica Merano 24/02/1989 Italiano
31 Remorini Lorenzo Merano 15/09/1972 Italiano
32 Suppa Annunziato Lamezia Terme (CZ) 10/12/1959 Italiano
33 Valenti Alessandro Merano 07/11/1989 Italiano
chiudi
 Partito della Rifondazione Comunista

Partito della Rifondazione Comunista

Elenco candidati
Nome Luogo di nascita Data di nascita Gruppo linguistico
1 Augscheller David Sterzing 28/04/1969 tedesco
2 Molin Anna Maria Venezia (VE) 08/07/1947 Italiano
3 Gatti Giacomo Bolzano 31/01/1992 Italiano
4 Benatti Simone Bozen 11/01/1995 tedesco
5 Benatti Gabriele Mantova (MN) 23/08/1954 Italiano
6 Costanzo Federica Bolzano 26/05/1980 Italiano
7 Ferremi Antonio (Nello) Bolzano 11/08/1943 Italiano
8 Maffei Gianfranco Camposampiero (PD) 07/01/1956 Italiano
9 Margotti Serenella Bolzano 27/04/1957 Italiano
10 Pedratscher Deborah Bolzano 03/08/1968 Italiano
11 Pizzini Franco Mezzolombardo (TN) 25/05/1955 Italiano
12 Tulipano Anna Maria Petralia Sottana (PA) 25/10/1950 Italiano
13 Visentin Fabio Cles (TN) 31/12/1944 Italiano
chiudi
 PD Partito Democratico - Demokratische Partei

PD Partito Democratico - Demokratische Partei

Elenco candidati
Nome Luogo di nascita Data di nascita Gruppo linguistico
1 Tommasini Christian Bolzano 25/03/1975 Italiano
2 Bizzo Roberto Bolzano 20/02/1955 Italiano
3 Brugger Cornelia Bozen 30/09/1965 tedesco
4 Brunini Ester Bolzano 30/11/1981 Italiano
5 Bertinazzo Alessandro (Alex) Bronzolo 09/12/1958 Italiano
6 Lando Sandra Merano 08/08/1968 Italiano
7 Prader Renate Brixen 01/02/1973 tedesco
8 Meier Horand Mannheim (DEUTSCHLAND) 16/05/1961 tedesco
9 Bonatta Andrea Bolzano 16/07/1962 Italiano
10 Zomer Erika Trento (TN) 02/05/1969 Italiano
11 Badalucco Michele Palermo (PA) 27/04/1976 Italiano
12 Baldessarini Linda Bolzano 03/05/1974 Italiano
13 Bertoldi Francesco Bressanone 14/10/1948 Italiano
14 Bancaro Monica Bolzano 03/11/1958 Italiano
15 Biague Fernando Biombo (GUINEA-BISSAU) 15/09/1960 Italiano
16 Bassanello Luciana Bressanone 02/09/1964 Italiano
17 Della Ratta Claudio Bolzano 15/11/1960 Italiano
18 Galera Maura Vipiteno 17/04/1977 Italiano
19 Demetz Thomas Bolzano 23/07/1966 ladino
20 Lanteri Claudia Verona (VR) 30/09/1967 Italiano
21 De Pascalis Mauro Silandro 21/12/1967 Italiano
22 Lo Russo Maria Brescia (BS) 25/09/1975 Italiano
23 Gastaldo Paolo Montagnana (PD) 21/06/1958 Italiano
24 Pasquazzo Debora Bolzano 16/01/1970 Italiano
25 Gerolimon Andrea Bolzano 23/02/1973 Italiano
26 Scuttari Anna Bolzano 24/09/1985 Italiano
27 Huber Alessandro Bolzano 04/02/1987 Italiano
28 Tomi Renata Bolzano 15/01/1951 Italiano
29 Lutteri Emiliano Merano 21/12/1955 Italiano
30 Younes Sana Ouled M‘Rah (MAROCCO) 14/09/1983 Italiano
31 Martinolli Renato Bozen 16/06/1955 tedesco
32 Repetto Sandro Bolzano 03/09/1959 Italiano
33 Sottilotta Antonio Trento (TN) 16/06/1981 Italiano
34 Tava Luigi Bolzano 05/07/1966 Italiano
35 Visigalli Carlo Bolzano 12/07/1961 Italiano
chiudi
 Süd-Tiroler Freiheit

Süd-Tiroler Freiheit

Elenco candidati
Nome Luogo di nascita Data di nascita Gruppo linguistico
1 Knoll Sven Bozen 06/06/1980 tedesco
2 Klotz Eva St. Leonhard in Passeier 04/06/1951 tedesco
3 Zimmerhofer Bernhard Ahrntal 31/10/1963 tedesco
4 Atz Tammerle Myriam Bozen 01/05/1980 tedesco
5 Lang Roland Bozen 30/09/1961 tedesco
6 Puff Lorenz Bozen 06/09/1969 tedesco
7 Pixner Benjamin Schlanders 19/09/1990 tedesco
8 Staffler Hartmuth Brixen 31/08/1948 tedesco
9 Kollmann Cristian Cles (TN) 07/02/1971 tedesco
10 Campidell Reinhild Bozen 05/11/1979 tedesco
11 Zelger Stefan Bozen 19/10/1984 tedesco
12 Innerhofer Hannes Meran 15/06/1992 tedesco
13 Libera Petra Brixen 06/02/1983 tedesco
14 Corradini Gerd Bruneck 25/04/1977 tedesco
15 Gaidaldi Helmut Meran 09/11/1960 tedesco
16 Campidell Herbert Bozen 31/03/1953 tedesco
17 Unterkalmsteiner Erika Bozen 27/03/1986 tedesco
18 Baumgartner Fabian Bozen 16/03/1988 tedesco
19 Hofer Matthias Bruneck 09/08/1987 tedesco
20 Koller Schwienbacher Hannelore Meran 19/10/1981 tedesco
21 Theiner Alfred Schlanders 09/09/1976 tedesco
22 Oberhauser Walter Bozen 07/06/1960 tedesco
23 Renner Veronika Bozen 16/12/1984 tedesco
24 Stocker Gander Sieglinde Filomena Laas 05/08/1969 tedesco
25 Rainer Dietmar Meran 15/07/1985 tedesco
26 Obwegs Verena Bozen 26/09/1960 ladino
27 Orian Philipp Bozen 25/01/1992 tedesco
28 Weithaler Dietmar Meran 20/03/1981 tedesco
29 Mayer Jutta Bozen 27/05/1969 tedesco
30 Campidell Germar Schlanders 20/03/1981 tedesco
31 Gstrein Gertraud Meran 15/12/1970 tedesco
32 Mitterhofer Christoph Meran 07/07/1992 tedesco
33 Weissteiner Hattinger Roswitha Wels (ÖSTERREICH) 30/10/1961 tedesco
34 Ausserhofer Simon Bruneck 19/03/1975 tedesco
35 Kerschbaumer Senfter Christa Innichen 15/07/1946 tedesco
chiudi
 Die Freiheitlichen

Die Freiheitlichen

Elenco candidati
Nome Luogo di nascita Data di nascita Gruppo linguistico
1 Leitner Pius Vals/Mühlbach 12/06/1954 tedesco
2 Mair Ulli Bozen 11/09/1974 tedesco
3 Tinkhauser Roland Bruneck 31/12/1974 tedesco
4 Stocker Sigmar (Guggi) Meran 16/05/1969 tedesco
5 Demanega Michael Bozen 01/06/1986 tedesco
6 Blaas Walter Kaltern 26/01/1959 tedesco
7 Oberhofer Tamara Brixen 23/04/1982 tedesco
8 Zingerle Hannes Brixen 11/01/1987 tedesco
9 Peintner Thomas Meran 25/02/1975 tedesco
10 Stecher Josef (Peppi) Mals 29/04/1968 tedesco
11 Senoner Mussner Eleonora (Lory) Bozen 21/05/1959 ladino
12 Knoflach Karin Brixen 29/12/1964 tedesco
13 Malleier Veronika Meran 20/11/1983 tedesco
14 Haberer Katharina Bozen 26/04/1990 tedesco
15 Hellweger Barbara Bruneck 27/11/1973 tedesco
16 Wachter Susanne Meran 08/04/1961 tedesco
17 Gaiser Reinhard Eppan a.d.W. 03/02/1959 tedesco
18 Pirhofer André Meran 30/05/1978 tedesco
19 Trafoier Christian Schlanders 25/01/1960 tedesco
20 Auer Simon Bruneck 20/03/1987 tedesco
21 Brunner Margit Bruneck 04/07/1978 tedesco
22 Eberhöfer Romina Meran 10/06/1976 tedesco
23 Frick Walter Bozen 04/12/1968 tedesco
24 Geiser Lukas Meran 31/03/1990 tedesco
25 Gramm Gerhard (Geri) Sarnthein/Sarntal 06/02/1968 tedesco
26 Gutweniger Stefan Meran 13/06/1956 tedesco
27 Kasslatter Manuel Brixen 03/08/1978 ladino
28 Lazzeri Andrea Bozen 31/07/1982 tedesco
29 Oberrauch Lorenz Bozen 31/03/1964 tedesco
30 Pfeifer Lukas Bozen 26/04/1995 tedesco
31 Taibon Lois Brixen 29/03/1980 ladino
32 Unterhofer Stefanie Innichen 19/12/1987 tedesco
33 Wenter Martin Bozen 01/06/1955 tedesco
34 Niederhofer Roland Bruneck 30/05/1972 tedesco
chiudi
 Verdi - Grüne - Verc - Sel

Verdi - Grüne - Verc - Sel

Elenco candidati
Nome Luogo di nascita Data di nascita Gruppo linguistico
1 Foppa Brigitte Bozen 08/10/1968 tedesco
2 Heiss Hans Brixen 13/11/1952 tedesco
3 Dello Sbarba Riccardo Volterra (PI) 29/12/1954 Italiano
4 Gruber-Fischnaller Evelyn Maria Sterzing 09/08/1982 tedesco
5 Trincanato Patrizia Bolzano 27/05/1958 Italiano
6 Planer Tobias (Tobe) Bozen 01/04/1975 tedesco
7 Sola Lorenzo Bolzano 09/02/1957 Italiano
8 Farruggia Elena Parma (PR) 08/01/1954 Italiano
9 Abate Michaela Verena Bozen 01/11/1985 tedesco
10 Goller Martina Brixen 06/03/1978 ladino
11 Kripp Gaudenz Bozen 11/01/1993 tedesco
12 Liberto Valentino Brixen 02/10/1989 tedesco
13 Sassi Olfa Tunisi (TUNISIA) 02/02/1982 Italiano
14 Tomaino Christian Pasquale Bolzano 20/08/1985 Italiano
15 Agolli Ana Korce (ALBANIA) 11/05/1971 Italiano
16 Atz Sybille Friederike Antonia Bozen 13/06/1968 tedesco
17 Benedikter Rudolf Trento (TN) 15/10/1953 tedesco
18 Calliari Elena Trento (TN) 10/10/1954 Italiano
19 Daniel Martin Schlanders 02/06/1973 tedesco
20 De Vuono Giorgio Bolzano 03/06/1973 Italiano
21 Dejori Norbert Bozen 06/12/1962 tedesco
22 Egger Klaus Bozen 31/01/1976 tedesco
23 Fassa Erica Bozen 29/03/1946 tedesco
24 Franceschini Fera Iris Bolzano 10/05/1959 Italiano
25 Lorenzini Maria Laura Bolzano 04/12/1953 Italiano
26 Moar Christoph Bozen 25/08/1972 tedesco
27 Niederkofler Hans Peter Davos (SCHWEIZ) 15/02/1967 tedesco
28 Nitz Germana Brixen 03/07/1953 tedesco
29 Resch Klaudia Bozen 23/06/1969 tedesco
30 Rier Sylvia Bozen 18/07/1963 tedesco
31 Schuster Klaus St. Veit an der Glan (ÖSTERREICH) 11/05/1956 tedesco
32 Stauder Hans Peter Innichen 27/05/1957 tedesco
33 Toffol Franca Bolzano 17/02/1958 Italiano
34 Unterkircher Andreas Bozen 20/05/1975 tedesco
chiudi
 Bündnis BürgerUnion - Ladins Dolomites - Wir Südtiroler

Bündnis BürgerUnion - Ladins Dolomites - Wir Südtiroler

Elenco candidati
Nome Luogo di nascita Data di nascita Gruppo linguistico
1 Pöder Andreas Meran 06/04/1967 tedesco
2 Pizzinini Albert Innichen 05/06/1976 ladino
3 Egger Thomas Sterzing 20/12/1959 tedesco
4 Brugger Josefa (Romy) Meran 03/08/1964 tedesco
5 Taraboi Christina Agnes Reutlingen (DEUTSCHLAND) 23/10/1962 tedesco
6 Klotz Sabine Sterzing 05/11/1981 tedesco
7 Zwerger Dietmar Bozen 25/05/1973 tedesco
8 Taber Stefan Meran 15/07/1991 tedesco
9 Mantovani Laura Merano 01/12/1971 Italiano
10 Grünbacher Harald Bruneck 15/05/1980 tedesco
11 Gall Ingrid Welschnofen 13/05/1964 tedesco
12 Werth Oswald Bozen 03/07/1965 tedesco
13 Kofler Priska Meran 10/02/1977 tedesco
14 Stocker Wolfgang Meran 04/05/1968 tedesco
15 Messner Martina Sterzing 01/03/1974 tedesco
16 Dalponte Lisa Brixen 13/07/1990 ladino
17 Mussner Daria Luisa Milva Wolkenstein in Gröden 21/02/1961 ladino
18 Brandlechner David Bruneck 16/08/1968 ladino
19 Costamoling Guglielmo (Willy) Corvara 22/05/1943 ladino
20 Dalponte Hubert Corvara 11/06/1946 ladino
21 Grossrubatscher Raimondo Niccolò St.Ulrich 30/03/1954 ladino
22 Kasslatter Walther Brixen 03/08/1953 ladino
23 Pescollderungg Egon Brixen 06/07/1967 ladino
24 Senoner Livio St.Christina in Gröden 23/04/1960 ladino
25 Senoner Otto Brixen 23/04/1965 ladino
26 Lanz Johann (Hans) Innichen 22/12/1950 tedesco
27 Brunner Manfredo (Manfred) Kurtasch a.d.W. 13/09/1951 tedesco
28 Zössmayr Thomas Sterzing 11/04/1971 tedesco
29 Überbacher Irma Lajen 15/02/1950 tedesco
30 Brunner Georg Innichen 14/08/1971 tedesco
31 Noggler Theo Meran 22/06/1972 tedesco
32 Garber Verena Meran 18/01/1955 tedesco
33 Zardini Gert Meran 21/12/1958 tedesco
34 Gschnell Monica Verona (VR) 09/09/1975 tedesco
35 Schwienbacher Xaver Meran 07/06/1970 tedesco
chiudi
 Scelta Civica per l’Alto Adige-Südtirol

Scelta Civica per l’Alto Adige-Südtirol

Elenco candidati
Nome Luogo di nascita Data di nascita Gruppo linguistico
1 Corradini Manuela Bolzano 11/09/1963 Italiano
2 Balzarini Giorgio Merano 15/02/1965 Italiano
3 Ghedina Paola Bolzano 11/02/1967 Italiano
4 Barbieri Silverio Bolzano 20/06/1953 Italiano
5 Landauro Leyli Callau (PERU) 29/09/1974 tedesco
6 Barborini Giovanni Bolzano 23/03/1960 Italiano
7 Mazzardis Lucich Nadia Losanna (SVIZZERA) 16/06/1961 Italiano
8 Benussi Giovanni (Ivan) Bolzano 15/07/1948 Italiano
9 Molon Dolores Bolzano 06/03/1949 Italiano
10 Berloffa Paolo Bolzano 30/05/1952 Italiano
11 Orio Ancilla Patrizia Salò (BS) 26/10/1963 Italiano
12 Brancalion Davide Fratta Polesine (RO) 03/10/1956 Italiano
13 Plattner Sigrid Bruneck 07/06/1967 tedesco
14 Cirimbelli Elio Bolzano 21/12/1947 Italiano
15 Santoro Paola Merano 21/07/1971 Italiano
16 Cressotti Heros Bozen 12/05/1976 tedesco
17 Taranto Claudia Merano 10/06/1968 Italiano
18 Dellafiore Mauro Trento (TN) 03/02/1984 Italiano
19 Temporin Roberta Bolzano 27/08/1964 Italiano
20 De Tommaso Vincenzo Bolzano 30/03/1966 Italiano
21 Tomasi Luisa Trento (TN) 01/07/1962 Italiano
22 Magagna Franco Merano 04/12/1940 Italiano
23 Uva Franca Cosenza (CS) 10/08/1973 Italiano
24 Pileggi Bruno San Pietro a Maida (CZ) 29/10/1951 Italiano
25 Rando Massimiliano Taranto (TA) 13/08/1956 Italiano
26 Stablum Dario Bressanone 27/05/1939 Italiano
27 Stenico Alberto Bolzano 15/02/1949 Italiano
28 Tarfusser Peter Paul Eppan a.d.W. 27/06/1952 tedesco
29 Tartarotti Diego Merano 15/07/1956 Italiano
30 Zanella Carlo Bolzano 02/03/1951 Italiano
31 Zotti Emmanuele Bolzano 30/12/1968 Italiano
32 Zuech Alessandro Bolzano 11/04/1971 Italiano
chiudi
 Movimento Cinque Stelle

Movimento Cinque Stelle

Elenco candidati
Nome Luogo di nascita Data di nascita Gruppo linguistico
1 Köllensperger Paul Bozen 13/08/1970 tedesco
2 Borzaga Alessandro Cles (TN) 28/10/1959 Italiano
3 Pedevilla Giuseppe (Josef) Brunico 03/04/1970 ladino
4 Fortini Maria Teresa Bolzano 12/02/1961 Italiano
5 Pifano Caterina Roma (RM) 09/05/1964 Italiano
6 Bresadola Sabrina Bolzano 03/02/1973 Italiano
7 Dri Federspiel Matteo Latisana (UD) 19/03/1987 tedesco
8 Morrone Francesca Taranto (TA) 18/03/1973 Italiano
9 Silgoner Michael Bozen 04/11/1970 tedesco
10 Rizzone Alessandro Torino (TO) 17/04/1973 Italiano
11 Gantioler Markus Meran 26/07/1964 tedesco
12 Micera Andrea Napoli (NA) 16/10/1988 Italiano
13 Giangrossi Alessia San Benedetto del Tronto (AP) 18/10/1977 Italiano
14 Nicolini Diego Pergine (TN) 12/03/1969 Italiano
15 Aichner Simon Peter Ulm (DEUTSCHLAND) 13/05/1963 tedesco
16 Ferrazin Maurizio Merano 14/08/1965 Italiano
17 Gaianigo Pierluigi Vicenza (VI) 18/10/1945 Italiano
18 Valle Adriana Cermes 28/01/1969 Italiano
19 Lizzo Adriana Nicosia (EN) 12/11/1978 Italiano
20 Schir Francesca Bolzano 18/08/1973 Italiano
chiudi

Torna su

Normativa

Elenco delle leggi e delle circolari in materia elettorale

Torna su

Info per i Comuni

Adempimenti

In data 12 settembre sarà pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Trentino-Alto Adige il decreto del Presidente della Provincia, con il quale si individua il giorno 27 ottobre 2013 come data per lo svolgimento delle prossime elezioni per il rinnovo del Consiglio della Provincia autonoma di Bolzano.

Al riguardo si ritiene opportuno rammentare che le procedure per lo svolgimento della citata tornata elettorale sono riportate nella legge provinciale 8 maggio 2013, n. 5, dalla legge provinciale 9 giugno 2008, n. 3 e dalla legge provinciale 14 marzo 2003, n. 4, che, per ampi passaggi, rinviano peraltro alla legge regionale 8 agosto 1983, n. 7, e successive modifiche.

I singoli adempimenti amministrativi con i relativi termini nonché i modelli da utilizzarsi sono indicati dal Consorzio dei Comuni in via telematica.

Materiale messo a disposizione dalla Provincia per ciascuna sezione

L’amministrazione provinciale mette a disposizione di ciascuna sezione il seguente materiale:

  1. tre copie del manifesto recante le liste dei candidati, una delle quali deve restare a disposizione dell'ufficio elettorale e le altre devono essere affisse nella sala della votazione;
  2. due copie dei manifesti recanti rispettivamente le principali norme per la votazione e le principali sanzioni penali;
  3. una copia delle istruzioni per gli uffici di sezione con le disposizioni di legge;
  4. le schede di voto;
  5. due copie della tabella di scrutinio;
  6. una copia del verbale delle operazioni elettorali;
  7. i registri (maschile e femminile) delle tessere elettorali;
  8. le liste aggiunte per le sezioni ospedaliere, i seggi speciali e gli uffici distaccati;
  9. il plico sigillato contenente il timbro di sezione;
  10. il restante materiale di cancelleria, incluse la busta per il plico n. 2 e la busta da recapitare al Comune.

Torna su

Scadenze

  • 12.09.2013

    Decreto di convocazione delle elezioni: pubblicazione in data 12.09.2013, trasmissione ai comuni ed al Commissariato del Governo via mail
  • 13.09.2013

    Deposito dei contrassegni nelle giornate del 13 e 16 settembre 2013 (44° e 43° giorno antecedente la votazione)
  • 17.09.2013

    Presentazione della richiesta di ammissione al voto domiciliare al comune tra il 40° ed il 20° giorno antecedente la votazione (17.09.2013 - 07.10.2013)
  • 20.09.2013

    Il manifesto recante i contrassegni viene affisso entro il 37° giorno antecedente la votazione (entro il 20.09.2013)
  • 23.09.2013

    Presentazione delle liste di candidati nelle giornate del 23, 24, 25 ed entro le ore 12.00 del 26 settembre (tra il 34° e le ore 12.00 del 31° giorno antecedente la votazione)
  • 27.09.2013

    Entro il 27.09.2013 (30° giorno antecedente la votazione) gli elettori RESIDENTI ALL’ESTERO presentano al comune di iscrizione la richiesta per l’esercizio del voto in provincia, direttamente presso la sezione elettorale.
    Entro il 27.09.2013 (30° giorno antecedente la votazione) gli elettori TEMPORANEAMENTE DIMORANTI FUORI PROVINCIA presentano al comune di iscrizione la richiesta per l’esercizio del “voto per corrispondenza”.
  • 02.10.2013

    Seduta pubblica per il sorteggio dei componenti degli uffici elettorali di sezione tra il 25° ed il 20° giorno antecedente la votazione (02.10.2013 - 07.10.2013)
  • 12.10.2013

    Il manifesto recante le candidature viene affisso entro il 15° giorno antecedente la votazione (entro il 12.10.2013)
  • 22.10.2013

    Gli uffici elettorali comunali resteranno aperti dal 22 ottobre al 26 ottobre e nella giornata del 27 ottobre per tutta la durata delle votazioni
  • 24.10.2013

    Presentazione al comune di iscrizione della dichiarazione per l’esercizio del voto in ospedale, nei luoghi di cura o detenzione entro il 3° giorno antecedente la votazione (entro il 24.10.2013)
  • 25.10.2013

    Ricezione delle buste contenenti le schede del voto per corrispondenza entro e non oltre il venerdì antecedente le elezioni (entro il 25.10.2013)
  • 27.10.2013

    Chiusura delle votazioni alle ore 22.00 del 27.10.2013
  • 28.10.2013

    Scrutinio con inizio alle ore 7.00 del 28.10.2013

Torna su